CUCINARE CON LA PENTOLA A PRESSIONE

Cucinare con la pentola a pressione

Cucinare i legumi con la pentola a pressione, un modo per accelerare la loro cottura.

In questo modo, chi lavora e non ha molto tempo per la cucina, puo’ cucinare riducendo notevolmente i tempi di cottura.

I legumi sono un alleato prezioso per la salute di grandi e piccini.

La dieta mediterranea suggerisce di consumarli almeno tre volte a settimana, cercando di scegliere ogni volta un legume diverso.

Molti mi diranno: ma ci sono i barattoli gia’ pronti…

Cucinare a casa e’ meglio, con la pentola a pressione non avete bisogno di ore.

Io personalmente uso la pentola della Lagostina  un modello vecchio che mia mamma mi ha fatto trovare nella batteria di pentole, ed e’ anche grande da 7 litri.

Oggi si sono modificate ma hanno la stessa funzione: CUOCERE.

La pentola non cuoce solo i legumi, ma anche patate, barbabietole, carne per brodo, e tutto in massimo 50 minuti.

Per poter cuocere i legumi bisogna metterli a bagno dalla sera prima, io a parte l’acqua aggiungo anche sale doppio, tre manciate.

Per le lenticchie non ce n’e’ bisogno, basta metterle in pentola, mettere gli aromi e chiudere.

Qui la ricetta delle lenticchie, i fagioli, e i ceci.

TABELLA

  • Ceci mezzo chilo piu’ 3 bicchieri di acqua e aromi, tempo di cottura dal bollore 40-50 minuti,
  • Fagioli mezzo chilo piu’ 3 bicchieri di acqua e aromi, tempo di cottura dal bollore 40-50 minuti,
  • Fave con la buccia mezzo chilo piu’ 3 bicchieri di acqua e aromi, tempo di cottura 40-50 minuti,
  • Lenticchie 300 grammi piu’ 3 bicchieri di acqua e aromi, tempo di cottura 20 minuti,
  • Piselli mezzo chilo piu’ 2 bicchieri e mezzo di acqua, tempo di cottura 20 minuti,
  • Patate a pezzi piu’ acqua a coprire, tempo 5-6 minuti
  • Patate intere e grandi piu’ acqua a coprire, tempo 12-14 minuti
  • Brodo di carne tempo 50 minuti
  • Carne per arrosto, tempo 50-60 minuti

Insomma e’ davvero comoda.

Riduce notevolmente i tempi, USATELA.

Leggi anche queste ricette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.